Uniti per san Costanzo

Programma elettorale

Programma elettorale della lista civica “Uniti Per San Costanzo”
Elezioni comunali del 26 maggio 2019

La nostra lista, “UNITI PER SAN COSTANZO”, si presenta all’appuntamento delle prossime elezioni amministrative del 26 maggio 2019 con uno slogan semplice e chiaro: “SAN COSTANZO CI STA A CUORE”.

“Il prossimo mandato amministrativo, considerato che le grandi opere pubbliche sono state realizzate, sarà prevalentemente incentrato sulle tematiche della sicurezza e della viabilità, attraverso la manutenzione delle strade, le misure di controllo e contenimento della velocità, soprattutto nei centri abitati, la realizzazione ed il prolungamento di marciapiedi e percorsi pedonali al fine di incentivare la mobilità sostenibile e garantire la libera e sicura circolazione dei pedoni, la realizzazione di percorsi ciclabili per collegare fra loro i centri abitati del nostro territorio con i comuni limitrofi.
Una città adatta ai più piccoli è in grado di garantire una migliore qualità di vita a tutti i cittadini. Su questo crediamo tantissimo e ci impegneremo per far sì che San Costanzo diventi sempre di più un Comune a misura di bambino.
E’ nostra intenzione consolidare i rapporti già esistenti con tutti i livelli istituzionali (Unione Europea, Stato, Regione, Fondazioni, ecc.) questo ci consentirà di continuare a portare in paese importanti risorse da investire sul territorio.
La nostra comunità è giovane, aperta ed ospitale. Oltre al fascino del nostro paesaggio, tanti vengono conquistati dall’ ottima qualità di vita che il nostro territorio offre, una serena dimensione a misura d’uomo!
Il nostro territorio gode della ricchezza di tante associazioni, tutte accomunate dalla voglia di fare tanto, con assoluto spirito di altruismo, per il bene della nostra comunità. In questi anni il Comune ha collaborato con tutte le associazioni, siamo cresciuti insieme e ci siamo arricchiti a vicenda.
Le principali attività economiche del nostro territorio sono: agricoltura, commercio, artigianato, piccola industria e turismo: focalizzando l’attenzione su questi settori ci impegneremo a ravvivare il tessuto economico locale con la collaborazione di tutte le associazioni di categoria.
Questo è il programma condiviso, creato e formulato seguendo le competenze, esperienze e sensibilità di tutti i componenti della lista “Uniti per San Costanzo”.
“Uniti per San Costanzo” intende perseguire con “Metodo e Comunicazione” gli obiettivi del presente programma.
Riteniamo che una Amministrazione Comunale debba essere guidata da un metodo che definisca i criteri di valutazione in modo oggettivo, affinché il programma possa essere realizzato, e che possa valorizzare i contributi di tutti i cittadini.
Questa è la base di comunicazione nei rapporti fra comune e tutte le istituzioni al fine di perseguire il bene comune di tutta la comunità.

Ambiente

  • Aggiornamento dell’attuale sistema di raccolta differenziata, preservando il sistema di raccolta di prossimità attuato in questi anni, al fine di avviare interventi che possano migliorare le condizioni delle isole ecologiche e la qualità della raccolta.
  • Avviare una nuova attività di promozione presso la cittadinanza, anche con il coinvolgimento di ASET e delle scuole, per una corretta raccolta differenziata, continuando le attività di controllo, sia attraverso l’utilizzo di nuove foto-trappole che attraverso il supporto delle Guardie Ecologiche Volontarie (G.E.V). È nostra intenzione proseguire con fermezza tutte le azioni necessarie volte a prevenire comportamenti incivili che inficiano gli obiettivi di raccolta e le buone prassi attuate dalla maggior parte della cittadinanza.
  • Promuovere la diffusione sul nostro territorio di buone pratiche ambientali, in linea con gli importanti temi di carattere mondiale. Adesione alla campagna del Ministero delle Politiche e della tutela del Territorio e del Mare chiamata “Plastic Free Challenge”.
  • Attenzione agli amici a quattro zampe ed ai loro proprietari con la creazione di uno sgambatoio comunale.
  • Installazione della seconda “Casetta dell’Acqua” a Cerasa.

Cultura e Turismo

  • Collaborazione e sostegno alle iniziative realizzate dalle associazioni del territorio comunale. Promozione delle manifestazioni estive del nostro territorio
  • Fare sinergia di vallata per la valorizzazione di tutti i borghi del nostro territorio con l’attivazione di percorsi intercomunali legati alla storia, alla cultura, all’enogastronomia ed all’ambiente.
  • Valorizzazione dell’Ufficio IAT Comunale per aumentare le sue funzionalità come ufficio di informazione ed accoglienza turistica.
  • Valorizzazione dei percorsi naturalistici esistenti.
  • Attività volte alla promozione delle eccellenze agricole ed enogastronomiche del territorio.
  • Continuare la valorizzazione di Palazzo Cassi e delle opportunità che a tutt’oggi offre. La biblioteca comunale utilizzata in modo trasversale con attività culturali e creative. Arricchire la quadreria comunale ed il museo della Necropoli Picena di San Costanzo con gli importanti ritrovamenti avvenuti recentemente in occasione dell’ampliamento del cimitero comunale del capoluogo.
  • Attivazione di percorsi virtuosi tra pubblico e privato che ci permettano di portare all’interno del museo almeno una tomba integra, con il proprio corredo funerario, ritrovata all’interno della necropoli.
  • Continuare la valorizzazione delle sale espositive, Laboratorio di memorie – Archivio multimediale delle voci, laboratorio di fotografia, laboratorio pittorico dell’artista Natale Patrizi detto Agrà, museo della maschera d’arte veneziana, e con l’allestimento di mostre temporanee di artisti e pittori marchigiani del Novecento come Nino Caffè e Walter Piacesi.
  • Collaborazione con università, nazionali ed estere, per campagne di scavi presso il sito archeologico della necropoli picena di San Costanzo.
  • Continuare e rafforzare le collaborazioni con Amat, Fano Jazz e altre realtà locali per la realizzazione del “cartellone” del nostro apprezzato Teatro della Concordia. “Scena Ridens”, “San Costanzo Show”, “Klang Festival – Altri Suoni” sono alcuni dei progetti musicali/teatrali che hanno visto protagonista la nostra bomboniera e portato a San Costanzo grandi nomi del panorama nazionale ed internazionale.
  • Forti della ormai riconosciuta reputazione del calendario teatrale sancostanzese, proporre a stimati personaggi del mondo teatrale, musicale e comico, nazionale ed internazionale, l’attivazione di Residenze Teatrali che portino ad organizzare la “Data Zero” dei loro spettacoli (prima nazionale) proprio nel nostro Teatro.
  • Sostegno alle attività dell’Associazione Musicale la Concordia per l’organizzazione dei corsi di orientamento bandistico/musicale, dei concerti della Banda Musicale Cittadina, del gruppo caratteristico musicale La Matta e l’organizzazione dell’apprezzato “Luglio Bandistico”.
  • Progetto “San Costanzo all’Opera”, per la promozione dell’opera lirica presso la cittadinanza.
  • Rafforzamento del gemellaggio con la cittadina tedesca di Weisenbach. Avvio di nuovi progetti di gemellaggio attraverso il coinvolgimento di amministrazioni comunali limitrofe.
  • Adesione a progetti per scambi culturali con altri paesi europei, al fine di promuovere una maggiore consapevolezza ai valori fondanti dell’Europa unita.
  • Promuovere iniziative per l’apprendimento di nuove lingue.
  • Promozione di iniziative volte a sostenere la creatività artistica affinché il nostro territorio possa diventare fucina di artisti emergenti e non. Sostegno alla realizzazione di nuovi murales seguendo l’esempio di Dozza (BO) il borgo dei murales.
  • Continuare la positiva esperienza di collaborazione con il Sistema Bibliotecario Intercomunale CoMeta per la gestione della nostra Biblioteca Comunale con proiezione di film, laboratori, presentazioni di libri e autori.

Indirizzo Amministrativo ed Economico

  • “Accolti ed Accompagnati” migliorare le indicazioni all’interno del comune per agevolare la fruizione degli uffici comunali.
  • Costruire le condizioni per agevolare una facile interazione fra comune e cittadini per favorirne il loro coinvolgimento, sia attraverso la diffusione di opuscoli informativi che attraverso i moderni strumenti di comunicazione digitale. Abbiamo intenzione di aggiornare il sito istituzionale del comune e diffondere l’utilizzo di applicazioni per ampliare le possibilità informative dei cittadini.
  • Trasparenza Amministrativa: pubblicazione di un bilancio consuntivo leggibile a macro aree per una facile lettura da parte della cittadinanza.
  • Istituire un Ufficio Europa intercomunale per poter attingere a fondi strutturali e di investimento europei.
  • Mantenimento dell’autonomia gestionale delle mense scolastiche comunali.
  • Una presenza consapevole nelle società di gestione dei servizi pubblici partecipate dal Comune di San Costanzo.
  • Seguire con partecipazione attiva i progetti e l’avanzamento dei lavori programmati da Open Fiber per l’anno 2019, per la realizzazione della Rete a Banda Ultra Larga del piano di sviluppo regionale al fine di ampliare la copertura ed aumentare la velocità di connessione dati sul nostro territorio.
  • Sviluppo ed aggiornamento di infrastrutture tecnologiche volte a promuovere l’insediamento di nuove attività economiche nelle zone artigianali del nostro territorio.
  • Sviluppare iniziative di Smart City per la diffusione di informazioni per la cittadinanza e visitatori del territorio comunale.
  • Attuazione di politiche che favoriscano il recupero e la ristrutturazione degli immobili per una riqualificazione dei centri storici del nostro territorio.
  • Aliquota ridotta IMU per abitazioni dei centri storici interessati da interventi edilizi di manutenzione straordinaria, ristrutturazione, restauro e risanamento, che prevedano anche la sistemazione delle facciate esterne per 3 anni dalla data di ultimazione lavori
  • Riduzione TOSAP per interventi edilizi di manutenzione straordinaria, ristrutturazione, restauro o risanamento che prevedono il recupero della facciata esterna nei centri storici del territorio comunale.
  • Riduzione TARI a sostegno dell’avvio di nuove attività economiche (commerciali ed artigiane) nel territorio comunale.
  • Riduzione TARI per attività commerciali che dimostrano di non aver installato SLOT Machine per il gioco lecito o che dimostrano di averli rimossi.
  • Riduzione TARI per famiglie con nuove nascite, con valutazione del reddito ISEE del nucleo familiare, per la durata di 2 anni dalla data dell’evento.
  • Introdurre la possibilità di stipulare contratti di locazione a prezzi calmierati (canone concordato) recependo le indicazioni della Legge n.431/98 per applicare un tetto massimo al canone mensile di locazione, definito in base alle caratteristiche dell’immobile. Si vuole fornire uno strumento per rinvigorire il mercato immobiliare locale ed alleggerire la spesa mensile delle famiglie in affitto, apportando benefici fiscali anche ai proprietari dell’immobile locato.

Lavori Pubblici

  • Ampliare e completare i marciapiedi per la viabilità pedonale all’interno dei centri abitati e realizzazioni di interventi volti ad aumentare la sicurezza dei pedoni nelle strade di comunicazione del nostro territorio con i comuni limitrofi.
  • Definizione di programmi di manutenzione periodica per verde pubblico, per strade comunali, asfaltate e bianche.
  • Manutenzione continue e programmate negli edifici scolastici del territorio (campus scolastico di San Costanzo e scuola dell’infanzia di Cerasa).
  • Riqualificare le aree a verde pubblico già esistenti prevedendo l’acquisto di nuovi giochi per i bambini, nuovi elementi di arredo urbano ed ulteriori piantumazioni.
  • Efficientamento energetico con la sostituzione di tutti corpi illuminanti con lampade a led su tutto il territorio comunale con l’aggiunta di nuovi punti luce in zone che attualmente ne sono sprovviste.
  • Completamento delle opere di ampliamento dei cimiteri di San Costanzo e di Cerasa.
  • A Solfanuccio, creazione di una struttura per attività aggregative situata nella zona della ex scuola.
  • Collaborazione con il Comitato cittadino di Stacciola per completare il recupero della ex scuola di Stacciola.
  • Pavimentazione della Piazza Padre Pio del castello di San Costanzo e delle vie laterali.
  • Rifacimento pavimentazione e sottoservizi delle vie interne del centro storico di Stacciola e studio di una nuova illuminazione pubblica che valorizzi il centro.
  • Estensione delle opere igienico-sanitarie e nuovi tratti di fognature a Cerasa, Stacciola, Solfanuccio e San Costanzo.

Salute

  • Creazione di percorsi salute e benessere attrezzati a servizio dei centri abitati del nostro territorio.
  • Programmazione di incontri ed eventi informativi legati alla prevenzione e promozione del benessere e della salute.
  • Impegno all’utilizzo di prodotti alimentari a km 0 presso le mense scolastiche comunali del nostro territorio.

Sicurezza

  • Controllo e regolamentazione per la riduzione della velocità di marcia di auto e mezzi nei centri abitati, creazione di zone a traffico 30 – 50 km/h, sulla base di un progetto concertato dagli uffici comunali e l’amministrazione provinciale.
  • Attuare delle azioni che favoriscano la creazione di un gruppo locale di Protezione Civile a supporto della comunità.
  • Proseguire la collaborazione con le forze dell’ordine dando seguito al progetto di installazione di speciali telecamere di sicurezza sulle principali vie di accesso del nostro territorio, anche attraverso la partecipazione economica diretta del comune o in compartecipazione con enti nazionali.

Sociale

  • Istituzione del “Consiglio Comunale dei Bambini” –> Una città adatta ai più piccoli è in grado di garantire una migliore qualità di vita a tutti i cittadini. Seguendo questo principio ascolteremo quello che avranno da suggerirci i bambini per migliorare il nostro territorio.
  • Adesione al bando regionale per l’assegnazione di contributi per l’acquisto della prima casa (“Buoni Casa”) previsti dal Piano regionale di edilizia residenziale.
  • Attivare politiche sociali per ridurre le distanze tra i cittadini con particolare attenzione per le fasce più deboli della nostra popolazione, per una più forte coesione sociale.
  • Contributi alle famiglie dei soggetti diversamente abili.
  • Collaborazione organizzativa e finanziaria per rispondere alle esigenze delle scuole dell’infanzia, elementari e medie del territorio e per cooperare alla realizzazione di progetti scolastici in sinergia con l’Istituto comprensivo “E. Fermi”.
  • Contributi alle famiglie per i disturbi dello spettro autistico.
  • Proseguire la bella esperienza di gestione condivisa del centro sociale di Cerasa con le tre associazioni della frazione.
  • Iniziative rivolte ad anziani: assegno di cura per anziani non autosufficienti, servizio trasporto comunale anziani per mercato settimanale e commissioni, organizzazione vacanza termale estiva e colonia marina per anziani a Torrette di Fano nei mesi estivi.
  • Integrazione spese di soggiorno in centri attrezzati per disabili
  • Partecipazione a bandi di concorso, progetti ed iniziative dell’Ambito Sociale 6 di Fano di cui fa parte il nostro Comune.
  • Nell’ambito delle attività dei servizi sociali, contributi per il pagamento di bollette (luce, acqua, gas) per le famiglie e soggetti in difficoltà.
  • Buoni spesa per prodotti alimentari da utilizzare presso i negozi locali a sostegno di famiglie e soggetti con disagi economici.
  • Borse di studio per studenti delle scuole superiori appartenenti a famiglie a basso reddito.
  • (Proseguire con le convenzioni in essere per l’utilizzo della casa di riposo e dell’asilo nido di Mondolfo)
  • Tariffe agevolate, esenzioni totali o parziali, in base al reddito ed al numero di componenti del nucleo familiare per tutti i servizi scolastici (mensa, rette, trasporto).
  • Sostegno ed assistenza scolastica ai ragazzi svantaggiati e diversamente abili attraverso educatori ed insegnanti forniti da cooperative e pagati dal comune.
  • Servizio gratuito di ritiro analisi per i soggetti esenti da ticket presso il Comune.
  • Servizio assistenza domiciliare anziani.
  • Promozione di incontri sul tema della genitorialità.
  • Proseguire la collaborazione con Auser per l’espletamento di servizi a supporto alle attività comunali.
  • Proseguire e rafforzare la collaborazione con le parrocchie del nostro territorio per offrire risposte concrete alle famiglie e persone in difficoltà.
  • Attività di potenziamento scolastico pomeridiano per studenti della scuola primaria e secondaria per famiglie in stato di necessità presso la biblioteca comunale
  • Individuazione di uno spazio per la creazione di un centro di aggregazione per famiglie, giovani ed anziani.
  • Mantenimento del poliambulatorio di San Costanzo e piccole manutenzioni alla struttura.
  • Iniziative volte alla promozione ed inserimento lavorativo attraverso la collaborazione con il Centro per l’impiego di Fano e le agenzie per il lavoro.
  • Confermare l’adesione al progetto “Nati per leggere: letture animate per bambini” e avviare un corso per lettori volontari di libri e storie per bambini presso la biblioteca “Don Antonio Betti” di San Costanzo.
  • Avviare la collaborazione con Auser, accogliendo la disponibilità di volontari locali, per istituire un servizio di trasporto degli anziani presso strutture sanitarie limitrofe.
  • Disponibilità a valutare progetti di carattere sociale, di iniziativa privata ed in collaborazione con cooperative sociali, per la realizzazione di un centro residenziale per anziani (Co-Housing).
  • Centro Estivo e Colonia Marina per bambini.
  • Proseguimento del progetto legalità e lotta alle mafie in collaborazione con Libera Pesaro-Urbino e il gruppo Fuoritempo.

Sport

  • Sistemazione spogliatoi del Campo Sportivo di San Costanzo.
  • Realizzazione di una struttura adibita a spogliatoi presso il campo sportivo di Cerasa per favorire l’utilizzo delle strutture sportive della frazione.
  • Collaborazione continua con il gestore del Palazzetto dello Sport “Martina Pagnetti” di San Costanzo per la promozione, sviluppo e valorizzazione delle attività sportive.
  • Recupero del campo da pallavolo presso l’ex scuola di Solfanuccio.
  • Proseguimento del sostegno alla “ColleMar-athon – La Maratona dei Valori” ed a tutte le iniziative sportive del nostro territorio.

Urbanistica

  • Rivisitare il Piano Regolatore Generale prevedendo interventi che vadano a ristabilire una situazione più consona per le attuali condizioni del mercato edilizio.
  • Valutazione sullo stato delle lottizzazioni avviate sul territorio comunale, con l’obiettivo di giungere al collaudo e presa in carico delle opere di urbanizzazione.